Iniziamo il nuovo anno parlando di ambiente. Se non tuteliamo la casa comune, non abbiamo cura di noi stessi. Il territorio ha numerose ferite. Il Primo piano prova a raccontarle. C’è il mai del tutto decollato rapporto con la raccolta differenziata. Ci sono i disagi dovuti agli impianti realizzati per il trattamento dei rifuti, come la centrale biogas di Foce. C’è il fiume Sarno e i suoi affluenti, inquinati da decenni di indifferenza e carenza di infrastrutture.

Continua qui

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + 19 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.