Avatar

Nuova edizione del Messale Romano

by Redazione sito web on

Il nuovo messale romano sarà nelle chiese italiane il 29 novembre, prima domenica di Avvento. Si tratta della terza edizione del Messale Romano, dopo il Concilio Vaticano II. Le principali variazioni riguardano alcune parti riservate ai fedeli, preghiere e formule proprie del sacerdote.

“Non abbandonarci alla tentazione”

Tre le novità introdotte ce n’è una che riguarda un passaggio da sempre oggetto di dibattito all’interno del Padre Nostro. Su sollecitazione del Papa, cambia nel punto in cui i fedeli hanno finora invocato Dio con la frase “non indurci in tentazione” che lascia il posto a un più corretto “non abbandonarci alla tentazione”. Francesco è voluto intervenire perché il testo appariva in quel punto contrario al senso della preghiera stessa, al volto paterno di Dio. Già dalla Pasqua scorsa, in verità, in alcune parrocchie la preghiera veniva recitata nella nuova formulazione. Soltanto dal 29 novembre, tuttavia, diverrà ufficiale per tutti.

Avatar

Cosa cambia in parrocchia con la zona rossa?

by Redazione sito web on

Possibili domande dopo la dichiarazione della Campania come zona rossa

Le chiese sono aperte?

Sì, le chiese sono aperte perché fanno riferimento al protocollo tra il Governo e la CEI. Tuttavia, si raccomanda la prudenza per cui nella nostra Parrocchia ci organizzeremo con le seguenti modalità:

Celebrazioni

– Santa Messa il lunedì  alle 8.30 presso la chiesa antica di San Michele Arcangelo
– Santa Messa dal lunedì al sabato alle 18.00 (ore 17.30 preghiera del Santo Rosario)
– Santa Messa domenicale alle 8.30 – 11.00 – 18.00  
Adorazione Eucaristica quotidiana dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 17.00 presso la chiesa antica di San Michele Arcangelo.
– Confessioni un ora prima e dopo la Santa Messa e il martedì e giovedì dalle 10.30 alle 12.00

La celebrazioni dei Sacramenti del Battesimo e della Cresima rimane invariata

Servizi e attività pastorali

– Segreteria parrocchiale nei giorni lun-mer-ven dalle 16.00 alle 17.30
– Emporio della Carità il martedì e sabato dalle 16.00 alle 18.00 e il giovedì dalle 10.00 alle 12.00
– Centro di Ascolto su appuntamento contattando la dott.ssa Consiglia Marsicano 392 5704743
– Catechismo dei fanciulli attraversopiattaforma digitale(a breve daremo le indicazioni)
– Incontri giovani e giovanissimi attraverso piattaforma digitale (a breve daremo le indicazioni)


Per recarmi alla celebrazione della Santa Messa ho bisogno dell’autocertificazione?

Sì, come per ogni altro spostamento. Cliccando qui è possibile scaricare l’autocertificazione indicante già i dati per la partecipazione alla Santa Messa. L’autocertificazione va compilata nelle altre sue parti. Il file è modificabile per cui la si può compilare a computer cambiando anche i dati già inseriti se necessario.

Il numero di telefono cellulare di don Giuseppe è 331 2030350 da poter contattare per qualsiasi informazione o esigenza.

La Parrocchia si impegna tanto per tutti. Io cosa posso fare?

Puoi partecipare nel modo più conveniente e in sicurezza alla vita della Parrocchia innanzitutto pregando e partecipando alla Santa Messa in presenza o attraverso la nostra web radio (puoi chiedere di essere inserito nel gruppo whatsapp della parrocchia per ascoltare la Santa Messa in web radio scrivendo al 3312030350).

Puoi aiutare l’Emporio della Carità con offerte oppure donando alimenti (clicca qui per conoscere l’Emporio della Carità e le modalità di sostegno).

Se conosci situazioni di necessità puoi comunicarlo al 331 2030350  (don Giuseppe) , per quanto è nelle nostre possibilità ci sforzeremo di aiutare tutti.

Avatar

Avviso per le celebrazioni

by Redazione sito web on

Da come è stato annunciato dagli organi di stampa da DOMENICA 15 NOVEMBRE saremo in ZONA ROSSA, per tale motivo gli spostamenti sono vietati anche all’interno del comune di residenza.

🔴 LE MESSE? Le chiese sono aperte e le Messe sono tutte confermate seguendo i consueti protocolli.

🔴 COME FACCIO A RECARMI IN CHIESA? Porto l’autodichiarazione da compilare, necessaria per giustificare lo spostamento per la Messa o una visita alla chiesa; è da esibire nel caso di un controllo.

In allegato il modello per l’autocertificazione.